Preghiera

novembre 15, 2007

crociato.jpg
Questo tempio mi appartiene. La sua anima, ciò che permea l’aria e mi sussurra sicurezza, mi appartiene. Queste mura, scheggiate dal tempo e dalle lame di mille invasori sempre respinti, mi appartengono.
La preghiera che rivolgo a te, Signore del Giorno e della Notte, è di darmi la forza per combattere, il coraggio per non fuggire, la calma per non sbagliare. Fai di me un tuo umile servo e un guerriero senza paura. La mia spada sarà la tua mano, l’elsa che impugno, sarà il tuo volere.

Questo nemico, privo di qualsiasi dignità, diverrà cenere sotto i tuoi occhi e concime per la nostra terra violentata.

Mi appartiene il tuo volere, mio Signore, ed io appartengo a te. Io sono parte di te e delle tue parole. Un tuo soffio mi ha messo su questa terra e soltanto un colpo di fiato mi spazzerà via.

Dammi fiducia, mio Signore. Gli orchi non passeranno.

Annunci

Una Risposta to “Preghiera”

  1. Uljanka Says:

    Suggestivo… solo che il particolare della cenere che diventa concime ti è stato ispirato dalle nostre preghiere che implorano la vostra disfatta.
    Ormai penetriamo nei più intimi recessi della vostra mente e di quella dei vostri sacerdoti elfici.
    I vostri pensieri sono i nostri. Non resisterete.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: